AREA FRETTE – FACCIAMO CHIAREZZA?

Frette1Leggiamo su concorezzo.org una singolare ricostruzione dell’intervento urbanistico per l’area Frette, approvato Mercoledi dalla Giunta. Una ricostruzione in cui si cerca di far passare una discutibile operazione immobiliare come un grande successo… Con una serie di inesattezze ed omissioni.

Qualche esempio… 

1) Si dice che sull’area vi fosse un iniziale progetto per 93.000 mc, che sarebbe stato ora ridotto a 57.000 mc. Quando mai? Il precedente progetto, approvato nel 2011-2012 prevedeva già 57.000 mc,  come anche riportato nel vigente PGT. Nessuna riduzione di volumetria è stata dunque ottenuta…

2) Si dice che dei 57.000 mc ne verranno realizzati “solo” 43.000: vero, ma si omette di dire che i mc non realizzati restano a disposizione del costruttore e potranno essere edificati più avanti, anche su altre aree!

3) Si dice che il commerciale occuperà 4000 mc: altra inesattezza, infatti occuperà oltre 13.000 mc.

4) Si omette di dire che gli edifici storici di Frette, che il Comune sarà costretto ad acquistare o affittare (se intende servirsene), secondo il piano approvato nel 2011-2012, e riconfermato dal PGT, sarebbero dovuti essere ceduti gratuitamente al Comune!

5) Ed il gran finale: si dice che l’operazione porterà al Comune 3.300.000 euro. Nulla di tutto questo! Leggendo la convenzione, si può comprendere come nelle casse del Comune non arriverà nemmeno una lira. Inoltre, le opere realizzate dal costruttore a scomputo degli oneri saranno per buona parte a beneficio dei lottizzanti stessi (parcheggi, viabilità interna,…).

 

ViviConcorezzo sta studiando approfonditamente la documentazione recentemente approvata (e disponibile sul sito del comune – vi invitiamo a leggerla!), e avanzerà le sue richieste ed osservazioni nelle sedi opportune.

In attesa di nuovi dettagli, invitiamo tutti i cittadini all’assemblea di Mercoledi 26 Ottobre (presso il Municipio – sala di rappresentanza), in cui l’Amministrazione illustrerà il piano.

Invia il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>