CRISI DI MAGGIORANZA – SCUSATE, ABBIAMO SCHERZATO

Collage+ColombaCome tanti avevano previsto, la crisi di Giunta si è “risolta”. Le dimissioni “irrevocabili” degli assessori leghisti Ghezzi e Zaninelli, e del presidente del Consiglio Capitanio, non erano probabilmente cosi’ irrevocabili…

La Lega, forse accortasi di aver fatto un enorme errore politico (se lo strappo si fosse consumato, avrebbe corso le prossime elezioni Comunali da sola, con la certezza di finire al’opposizione), nelle scorse settimane aveva in più occasioni tentato di riallacciare i ponti con Sindaco e maggioranza, lanciando messaggi inequivocabili.

E finalmente l’accordo è stato raggiunto.

In una riunione politica che la scorsa settimana ha visto la partecipazione dei vertici provinciali di Lega e Forza Italia, è stato annunciata la soluzione della crisi Lega-Borgonovo a Concorezzo. Nella stessa riunione è stata presentata la candidatura di Borgonovo alle elezioni provinciali. Con la Lega che ha assicurato il suo appoggio, che fino alle scorse settimane era stato negato.

Come afferma senza reticenze il sito concorezzo.org “Dopo il braccio di ferro sul Comune di Concorezzo, Lega e Forza Italia hanno risolto il nodo locale e spianato la strada alla corsa di Riccardo Borgonovo per la presidenza della Provincia di Monza e Brianza”.

In sintesi, Borgonovo ha accettato di ricucire lo strappo in cambio di un supporto dei sindaci Leghisti alla sua candidatura per le elezioni provinciali.

Gli interessi personali e sovra-comunali hanno cosi’ avuto la meglio su quelli dei cittadini Concorezzesi.

E pensare che solo settimana scorsa Borgonovo affermava che la vicenda Concorezzese era “puramente locale” e indipendente dalle elezioni provinciali (vedi QUI).  Mentre la Lega, in merito alle elezioni provinciali, affermava per bocca del suo segretario Provinciale: “Abbiamo questioni ben più importanti da seguire piuttosto che perdere il nostro tempo con elezioni truffa…” (vedi QUI)

Ma ora è tutto è cambiato… Una bella prova di coerenza da ambo le parti, non c’e’ che dire.

La realtà è che le gravi divergenze locali fra Lega resto della maggioranza, in atto da tempo, non sono certo risolte e continueranno a influire negativamente sulle scelte e l’operato amministrativo, a danno della cittadinanza concorezzese.

 

Invia il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>