PARCHEGGI LIDL – UNA OCCASIONE PERSA

 

La proposta di Vivi Concorezzo.

La proposta di Vivi Concorezzo – clicca per ingrandire.

La giunta ha respinto una delle nostre osservazioni sul comparto LIDL.

Nelle scorse settimane, dopo aver purtroppo constatato l’impossibilità di fermare un intervento che riteniamo inutile e dannoso per la città, avevamo presentato una osservazione al progetto, chiedendo una cosa molto semplice: incrementare i parcheggi pubblici su via Milano (42 posti auto) ed evitare di realizzare l’inutile parcheggio satellite accanto al cimitero (13 posti per 55.000 euro a carico del comune).  Ossia di ripristinare cio che la stessa LIDL aveva proposto al Comune quando ha presentato il suo progetto!

 Ma a fronte della proposta LIDL, inspiegabilmente l’amministrazione aveva invece chiesto alla proprietà di ridurre i posti auto su via Milano e di creare invece il parcheggio accanto al cimitero. Facciamo fatica a capire l’utilità di quest’ultimo, considerando che esistono già il parcheggio storico (30 posti) e soprattutto il nuovo parcheggio presso ALDI (oltre 100 posti), proprio di fronte all’entrata del cimitero. Parcheggio che, lo ricordiamo, è pubblico e che la stessa amministrazione aveva detto sarebbe stato a servizio del cimitero. A che servono allora questi 13 posti auto, oltretutto pagati dal comune?

La scelta dell'amministrazione.

La scelta dell’amministrazione – clicca per ingrandire.

Viceversa, molto piu utili sarebbero stati i 42 posti pubblici che LIDL aveva proposto di realizzare lungo via Milano: utili per i residenti del quartiere, e soprattutto per Oratorio e Cine-teatro. Questi posti sono stati ora ridotti a 19.

Difficile capire le ragioni di una tale scelta.

 

 

CondiVIVI Concorezzo!Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Invia il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>