PISCINA: ORMAI CERTA LA CHIUSURA DAL 1 MARZO

Foto-Piscina2 copyLa notizia che girava nell’aria è stata purtroppo confermata dall’Assessore ai lavori pubblici Pomari durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale. La piscina comunale chiuderà il 1 marzo! Solo pochi mesi fa la maggioranza aveva assicurato che in un modo o nell’altro la piscina non avrebbe mai chiuso.

Un breve riepilogo. La convenzione decennale con la società InSport, gestore della Piscina, era in scadenza il 31 Agosto scorso. A inizio anno InSport aveva presentato un progetto di project financing, in cui proponeva di farsi carico di importanti lavori di ristrutturazione (rifacimento degli spogliatoi, dell’atrio di ingresso, di alcuni impianti – per un totale di circa 2 milioni di euro) a fronte dell’assegnazione della gestione per i prossimi anni. Ma l’Amministrazione non ha saputo trovare un accordo con InSport sul progetto da loro presentato, ed è arrivata alla scadenza del 31 Agosto senza una soluzione alternativa…

È stato allora convocato un Consiglio Comunale d’urgenza il 29 Agosto (2 giorni prima della scadenza!) in cui la maggioranza ha deliberato una estensione di altri 6 mesi della convenzione in essere, fino a fine febbraio, cosi da scongiurare all’ultimo minuto la chiusura dell’impianto. Una delibera tuttavia illegittima (perché non è consentito estendere convenzioni di impianti non a norma), come confermato anche dai pareri contrari dei tecnici comunali.

I consiglieri di Vivi Concorezzo hanno fermamente manifestato la propria contrarietà per il modo del tutto inadeguato con cui è stata affrontata questa vicenda da parte dell’Amministrazione Borgonovo.Questioni delicate come questa vanno affrontate per tempo, non è ammissibile che si arrivi in ritardo al rinnovo di una convenzione decennale (la maggioranza ha anche dato la colpa alla campagna elettorale!).

Dati i tempi e il cronoprogramma stilato dagli uffici comunali già allora avevamo sottolineato come la chiusura al 1 marzo sarebbe stata altamente probabile. Sindaco e Assessori invece continuavano a garantire che ce l’avrebbero fatta.

Nelle scorse settimane InSport ha presentato un aggiornamento al progetto, recependo alcune indicazioni date dall’Amministrazione stessa. Ma anche su questo progetto non è stato trovato l’accordo tra il Comune e il gestore proponente. Ora si dovrà quindi seguire un iter procedurale diverso che richiederà ulteriore tempo. La chiusura al 1 marzo è praticamente certa mentre non si hanno certezze sui tempi per la riapertura.

La chiusura della piscina comunale è un fatto grave che avrà notevoli ripercussioni sui lavoratori, sugli utenti e sugli studenti della scuola media che ne usufruiscono durante l’orario scolastico. E’ un servizio importante che verrà purtroppo a mancare a Concorezzo!

Vivi Concorezzo è profondamente rammaricata per questo epilogo e ancora una volta esprime tutto il suo disappunto per come questa vicenda è stata affrontata dalla maggioranza Lega Nord/Centrodestra.

 

CondiVIVI Concorezzo!Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Invia il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>