UNA NUOVA FRATTURA IN MAGGIORANZA

Foto-CEM ambiente + BEAIn consiglio comunale ieri sera si è nuovamente assistito ad una maggioranza divisa, con la Lega Nord che si è smarcata dal resto della maggioranza. Il tema, importante, era quello della fusione tra CEM ambiente e BEA, le municipalizzate che si occupano di raccolta e smaltimento rifiuti.

La delibera, illustrata dal sindaco Borgonovo, è stata sonoramente bocciata dai Lumbard. Mentre ha raccolto il favore degli alleati dei PdL e CDC. Una frattura che segue di poche settimane la bocciatura ad opera di PdL e CDC della mozione presentata dalla Lega sul tema dell’operazione Mare Nostrum.

Ma la divisione emersa ieri sera è ancor più significativa, perché riguarda questa volta un tema di stretta rilevanza amministrativa. Se era chiaro non vi fosse unità di vedute su tematiche sovracomunali, ora la frattura ha riguardato infatti tematiche di natura amministrativa.

Vivi Concorezzo ha scelto di votare favorevolmente, riconoscendo le molteplici potenzialità della proposta, che peraltro diverrà effettiva solo tra un paio di anni dopo un ulteriore passaggio in tutti i consigli comunali dei comuni coinvolti. Vi sarà dunque il modo ed il tempo per valutare i benefici dell’operazione prima di renderla definitiva.

Vivi Concorezzo ha chiesto al sindaco di farsi garante del rispetto di alcuni obiettivi primari, il cui perseguimento è condizione essenziale perche l’operazione possa avere un senso: il contenimento delle tariffe a beneficio dei cittadini, l’innalzamento dei livelli di raccolta differenziata, il mantenimento di elevati standard di servizio, l’attenzione alla qualità dell’offerta occupazionale. Ed ha raccomandato un attento e continuo monitoraggio di questi obiettivi, chiedendo l’impegno del sindaco a riferire periodidcamente in consiglio comunale e nelle commissioni.

 

CondiVIVI Concorezzo!Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Invia il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>